NUOVO PROTOCOLLO SULLA TSMREE: NESSUNO RESTI INDIETRO

Siamo intervenuti a più riprese sul servizio di TSMREE (Tutela della Salute Mentale e Riabilitazione dell’Età Evolutiva).Un servizio essenziale non solo per la vita dei ragazzi disabili, ma di tutti i giovani fino ai 18 anni. Insomma: il problema della sua scomparsa riguarda tutte e tutti noi. A Formia, però, questo servizio sta andando scomparendo fra pensionamenti e blocchi dei turnover. Dove, invece, è presente, come a Gaeta, fatica a gestire la domanda, sempre crescente, di acceso al servizio. Della nostra richiesta di chiarimenti e di implementazione del servizio abbiamo già investito, in momenti differenti, la Regione, l’ASL, l’ex Sindaca Villa e l’attuale Commissaria Tizzano. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Noi non arretriamo di un millimetro e, dati alla mano, siamo tornati a trattare il tema con l’Assessore regionale D’Amato e con la nuova Direttrice generale dell’ASL di Latina, la Dott.ssa Silvia Cavalli.

Per noi è impensabile lasciar morire anche questo servizio nel nostro territorio. Non è pensabile lasciare ragazzi e ragazze, famiglie abbandonate a loro stesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su